Print Friendly and PDF

E TRE CARAVELLE LE TRE CARAVELLE
Carbone - Margutti Carbone - Margutti
   

Semmô da Pinta, semmô da Niña

Figieû stæ attenti môllêmmô ô fioccô
Zà da vei-seia sciuscia ô sciroccô
Attenti ä scotta

Ohilà gabbiere quel lanternino
Puoi spegner pure sorge il mattino
Questa a l’è a vòtta

Dôve andëmmô dôve sëmmô dilô vôì Côlômbô
Sëmmô stanchi de stä franchi sempre in mëzô aô mä
Vôemmô ritôrnä nô sê sa ben dôve sê vä
O Côlômbô agiæ piëtë sëmmô i vostri mainë

O caravella Santa Maria
Ciurma nô dëvimô ciù perde a calma
Gh’è Côlômbô cô nô disarma
E sempre ô spera...
Semmô d’accordô anchêu bësêugna
Che fëmmô ô vôtô sensa vergêugna
E la preghiera...

Dôve andëmmô dôve sëmmô dilô vôì Côlômbô
Sëmmô stanchi de stä franchi sempre in mëzô aô mä
Vôemmô ritôrnä nô sê sa ben dôve sê vä
O Côlômbô agiæ piëtë sëmmô i vostri mainë

Oheì della Pinta - Santa maria!
E vôì San Zorzô fæ che tôrnêmmô
A casa sarvi che rivedêmmô
Zena i carôggi
I nostri figgi a nostra donna
A nostra gexa, Segnô,Madonna,
Reccô Camôggi

Dôve andëmmô dôve sëmmô dilô vôì Côlômbô
Sëmmô stanchi de stä franchi sempre in mëzô aô mä
Vôemmô ritôrnä nô sê sa ben dôve sê vä
O Côlômbô agiæ piëtë sëmmô i vostri mainë

Mainë zëneixi fëvë côràggiô

In xöu dë öxelli propriô là in fôndô
Eccô ô l’annuncia ô nôvô môndô
Figgiêu gh’è semmô!
Vìva Côlômbô tûtti in côvërta
Davanti a vostra grande scôvërta
S’inzenôggèmmô

Ommi, gente finalmente eccô a nêuva tërä
Ninte pôia, allellôia fêua ô gônfalôn
Te veddiemô ancôn Zena nostra i tò sestè
Che gran fësta che l’è anchêu
Tûtti allegri figgiêu

Siamo della Pinta, siamo della Nina

Ragazzi state attenti molliamo il fiocco
già da ieri sera soffia lo Scirocco
attenti alla scotta

Ohilà gabbiere quel lanternino
puoi spegner pure sorge il mattino
questa è la volta

Dove andiamo, dove siamo, ditelo voi Colombo
siamo stanchi di star liberi dal servizio sempre in mezzo al mare
vogliamo ritornare, non si sa bene dove si va
o Colombo abbiate pietà, siamo i vostri marinai

O caravella Santa Maria
ciurma non dobbiamo più perdere la calma
c'è Colombo che non si arrende
e sempre spera
siamo d'accordo, oggi bisogna
che facciamo un voto senza vergogna
e la preghiera...

Dove andiamo, dove siamo, ditelo voi Colombo
siamo stanchi di star liberi dal servizio sempre in mezzo al mare
vogliamo ritornare, non si sa bene dove si va
o Colombo abbiate pietà, siamo i vostri marinai

Ohei della Pinta - Santa Maria!
E voi San Giorgio fate che torniamo
a casa salvi, che rivediamo
Genova, i caruggi
i nostri figli, la nostra donna
la nostra chiesa, Signore, Madonna
Recco, Camogli

Dove andiamo, dove siamo, ditelo voi Colombo
siamo stanchi di star liberi dal servizio sempre in mezzo al mare
vogliamo ritornare, non si sa bene dove si va
o Colombo abbiate pietà, siamo i vostri marinai

Marinai genovesi fatevi coraggio

Un volo d'uccelli proprio la in fondo
ecco che annuncia il nuovo mondo
ragazzi ci siamo!
Viva Colombo, tutti in coperta
davanti alla vostra grande scoperta
ci inginocchiamo

Uomini, gente, finalmente ecco la nuova terra
niente paura, alleluia, fuori il gonfalone
ti vedremo ancora Genova nostra, i tuoi sestieri
che grande festa che è oggi
tutti allegri, ragazzi