Print Friendly and PDF

O TRALLALERO DA GAVERNA IL TRALLALERO DELLA GALAVERNA
Paolo Besagno Paolo Besagno
   

Quande e canne fan a ciumma
dorme a tæra tutta ingavernâ
mia in to çë no gh'é manco de luña
e te scappa ascí a quæ de cantâ.
Tutto o taxe, o l'é un paise de veddro
gh'é un silençio ch'o pâ ch'o te mange
t'æ un resâto e avanti ch'o te cange
tí ti o rompi con questa canson

Quando le canne fanno il piumino
dorme la terra tutta galavernata
guarda in cielo non c'è nemmeno di luna
e ti scappa la voglia di cantare.
Tutto tace,è un paese di vetro
c'è un silenzio che sembra ti mangi
hai un sussulto e prima che ti cambi
tu lo rompi con questa canzone