Print Friendly and PDF

VORREI ESSER PITTORE
Marcenaro
   

Vorrei esser pittore, dipingere bei quadri
usar tanti colori, far mostre personali
mettere sulle tele
del mondo le bellezze
far diventare allegre
tutte le tristezze
ma ahimè non son pittore, allor che posso fare
dipinger con la musica, quasi voglio provare

Dipingo verdi pini
con tanta bianca neve
una casetta rosa
con le sue luci accese

Dal muro un po' scrostato
spunta una trave di legno
attorno fò lo steccato
ed il covon di fieno

Laggiù a fondo valle
disegno un campanile ed
un pastor con pecore
che va' verso l’ovile

Non è un capolavoro, di questo sono certo
però l’avevo detto: non son pittore esperto
ma non mi dò per vinto e
voglio ancor provare
riprendo carta e penna e
vò a ricominciare
ma ahimè non son pittore, allor che posso fare
dipinger con la musica, quasi voglio provare